Doppia personalità al servizio del design: MATHIAS KISS

Quanti di voi hanno iniziato a lavorare a 14 anni? Io a quell’età pensavo a tutt’altro: video games, musica, amici. C’è invece chi già in tenera età ha iniziato il suo viaggio personale attraverso i colori, le geometrie, il disegno.

Vi sto parlando di Mathias Kiss, punto di riferimento della nuova generazione di creativi parigini. La sua formazione matura presso i Compagnons du devoir, un’associazione con radici nel XII secolo, che prepara i giovani ai mestieri più artigianali.

Mathias è un artista scenografo che predilige cieli onirici, trompe d’oil, interventi decor in oro zecchino, installazioni optical e illusioni al servizio del design.

In più di dieci anni di carriera ha saputo distinguersi per la sua sapienza artigianale, per una visione di riscoperta del passato in chiave futurista con la sua doppia personalità creativa.

 

 
Articolo a cura di Davide Sedini
 
 
 
 
 

No more articles