Partire dall’economia e arrivare al mondo della fotografia. Questo è il percorso intrapreso da Nicole Genoni: classe ’87, nel 2010 si laurea in Economia Europea presso l’Università degli Studi di Milano per poi intraprendere la strada delle risorse umane. Lo stesso anno, però, si iscrive al Corso Superiore Professionale dell’Istituto Italiano di Fotografia per approfondire una passione presente in lei già da tempo. Da allora non è più tornata indietro.

Recentemente si è interessata alla food photography attraverso foto di ricette e setting dall’ambientazione quotidiana.

 

Come sei passata dall’economia e le risorse umane alla fotografia?

Bella domanda! Diciamo che ho cercato di seguire la mia passione e farla diventare un lavoro. Non riuscivo a trovare molti stimoli in quello che facevo prima. Era diventato per me troppo poco dinamico e questo mi ha indotto a studiare ed approfondire quello che fino ad allora avevo vissuto solo come un hobby.

 

NICOLE GENONI 01

 

Di uno scatto preferisci il divertimento della sua preparazione o la soddisfazione dopo aver visto la sua resa finale?

Preferisco l’ideazione e la preparazione dello scatto. Mi diverto nel cercare di creare ambientazioni che richiamino la quotidianità. Mi piace giocare con i colori dei backgrounds e dei cibi, inoltre adoro cercare oggetti che si integrino gradevolmente nel contesto.

 

NICOLE GENONI 02

 

Le tue foto mirano a creare ambientazioni che stimolino la fantasia o che diano un senso di familiarità e identificazione all’osservatore?

Entrambe le cose. Ad esempio io mi sono avvicinata alla food photography perché guardare quel tipo di immagini mi dà un senso di relax e familiarità, ma allo stesso tempo stimola la mia fantasia e mi porta a cercare continuamente nuove ambientazioni da creare, nuovi oggetti da utilizzare e nuove ricette da sperimentare. Spero di riuscire a suscitare lo stesso tipo di reazione nelle persone che osservano le mie fotografie.

 

NICOLE GENONI 03

 

Per quanto riguarda il cibo ti piace più fotografarlo o prepararlo?

Mangiarlo, direi! No scherzo, mi piace molto cucinare ma non quanto amo fotografare!

 

NICOLE GENONI 04

 

Come si colloca il cibo nel lifestyle, oltre alla sua funzione meramente pratica?

Il cibo è sicuramente una delle componenti attraverso le quali si esprime il lifestyle, infatti, oltre ad unire le persone e a creare momenti di scambio, permette loro di comunicare le proprie identità, la propria cultura e il proprio modo di vivere. Si può quindi considerare uno dei più significativi mezzi di relazione tra le persone.

 

NICOLE GENONI

 
 
Andrea Tata