James Murphy ci ha reso sempre molto felici. Lo eravamo un po’ meno dopo la fine del progetto LCD Soundsystem segnata da un concerto d’addio memorabile al Madison Square Garden di New York. Ma non staremo certo qui a dannarci l’anima, visto che la sua etichetta discografica DFA è più viva che mai. E questo ci fa ben sperare per il futuro. Ed essere di nuovo felici.

 

 

SINKANE  “MARS” – questo è uno degli ultimissimi LP nati in casa DFA. Per comprendere questo lavoro è necessario approfondire la biografia dell’artista.

Ahmed Gallab è un musicista originario del Sudan, che all’età di 5 anni emigra con la sua famiglia negli Stati Uniti. Dopo aver girato diversi stati della costa orientale, 3 anni fa si trasferisce definitivamente a Brooklyn. Suona in diversi gruppi hardcore e punk della zona fino a collaborare con band di un certo calibro: Caribou, Yeasayer e Of Montreal.

Ma nel frattempo riesce anche a maturare un processo creativo personale, sotto il nome di Sinkane, e a pubblicare ben 4 LP. “Mars” è l’ultimo suo lavoro, il primo targato DFA.

 

 

Mentre le collaborazioni con le altre band presupponevano una certa staticità ed un raggio d’azione limitato, in questo album Ahmed ha la libertà creativa di esprimersi in tutto il suo talento, e a dar sfogo a tutte le sue aperture cosmopolite.

Le 8 tracce che compongono Mars scorrono in maniera lineare, ma in ognuna di esse si percepisce un’influenza musicale e culturale differente. Il richiamo alle origini africane è ben definito e presente come denominatore comune, gli elementi sonori sono raffinati ed eleganti. Le connessioni tra ritmi sincopati, il funk ed il jazz si incastrano perfettamente.

Un suono fresco dalle origini lontane.

 

 

 

 

Artist: Sinkane

Album: Mars

Released by: DFA Records

Release date: Oct 23, 2012

 

 

Articolo a cura di Luca Passamonti