Art director, graphic designer e event coordinator della nightlife milanese: Luca Crescenzi è da anni punto di riferimento della vita artistica e creativa della città. Dopo il liceo ad Alessandria giunge a Milano dove si diploma presso lo IED; da allora sono state diverse le sue sperimentazioni nel mondo della graphic art. È stato selezionato da ‘D – la Repubblica’ per il progetto ‘adv reinterpretation’ e la sua ultima mostra personale è stata durante il Pitti Immagine Uomo 2012 a Firenze. La sua prossima mostra personale sarà a Milano il 21 marzo.

 

Dall’organizzazione alla produzione attiva in campo artistico: quanto sono distanti queste tue attività? Quale preferisci maggiormente?

Il mio lavoro si divide tra art direction, organizzazione di eventi e pubbliche relazioni. Non c’è una vera preferenza, soprattutto quando ci si occupa di progetti stimolanti.

 

Luca Crescenzi - Antinoo

 

Alcuni hanno definito i tuoi ritratti grafici “cronoritratti”. A tal proposito, che rapporto hai con il tempo?

Un rapporto di estrema fascinazione. Per il Tempo però, nella sua accezione più alta. È difficile esserne padroni, direi impossibile. Non a caso il mio libro preferito è la Recherche di Marcel Proust. Nel mio autoritratto è citata la frase con cui si chiude la sua opera. Tutti i miei ritratti sono sedimentazioni del Tempo.

 

Luca Crescenzi - NIJINSKY portrait

 

Sei solito rappresentare persone, ma ci sono luoghi da cui trai ispirazione?

Alcuni luoghi hanno su di me un effetto di memoria involontaria. I miei ‘cronoritratti’, invece, sono un atto volontario e razionale.

 

Luca Crescenzi - Malika

 

C’è una personalità del passato o del presente, non necessariamente del tuo campo, che stimi particolarmente?

Tantissime. E molte di esse sono state oggetto dei miei ritratti.

 

Luca Crescenzi - Salvador

 

Cambieresti qualcosa dell’ambiente artistico milanese di oggi?

Credo abbia bisogno di maggiore effervescenza. WOMADE rappresenta sicuramente un tentativo nella giusta direzione.

 

Luca Crescenzi - Luca Castiglione

 
Andrea Tata
 
 
Sabato 26 gennaio 2013 @ WOMADE #5
CHIOSTRI di SAN BARNABA
Via San Barnaba 48 – MILANO (P.ta Romana)